La Potenza del Processo Anevrotico Terapeutico (PAT)

Categories Articoli vari, Processo Anevrotico
processo anevrotico terapeutico

La psicoterapia è un evento di forza estremamente rilevante in cui le menti  interagiscono mediante un sistema comunicativo raffinatissimo, verosimilmente dovuto all’unione dei messaggi espressi nei sistemi comunicativi di cui dispone la specie umana.

Si dà vita ad una condizione terapeutica chiamata Processo Anevrotico Terapeutico, PAT.

È legittimo supporre che la stessa cosa accada nella prima fase della vita dopo la nascita.

In questa fase avviene il primo apprendimento nel quale viene stabilita una associazione tra la vita vissuta e le emozioni che essa suscita.

Questo significa che si ha la tendenza ad una certa emozione vivendo un determinato avvenimento.

Si arriva a questa considerazione per deduzione dal momento che è talmente potente il messaggio emotivo tra figura di riferimento (in genere il genitore) ed il neonato, che è necessario che vi sia una comunicazione sconosciuta ed inosservabile, dovuta all’abbinamento dei vari aspetti di linguaggio verbale, uditivo in genere, visivo, quello olfattivo e gustativo.

Tramite l’associazione dei sistemi comunicativi conosciuti convenzionali, se ne ottiene uno ulteriore dotato di straordinaria potenza, utilizzato inconsapevolmente fin dai primi momenti dello sviluppo neonatale allo scopo di “comprendere” la realtà dando ad essa un senso, ovvero una Emozione.

Questo consente lo straordinario scenario che permette nel bambino fin dai primi mesi di vita l’apprendimento di enormi quantità di dati.

Ma, proprio per la potenza di questo passaggio, gli scompensi affettivi portano ai problemi emozionali da cui deriva la psicopatologia.

Con questo orientamento il Processo Anevrotico Terapeutico, tuttora in fase di approfondimento, ripristina l’apprendimento emotivo disomogeneo. I risultati sono assolutamente rilevanti, se non si è arrivati ad una compromissione significativa.

Loris Pinzani è autore di narrativa oltre che di saggistica clinica; coautore in trattati a carattere sociologico; è consulente psicologo per reti televisive, dove conduce rubriche di psicologia. Consulente nazionale in ambito psicologico del COPII, unisce all'attività di psicologo una intensa ricerca in materia terapeutica

1 thought on “La Potenza del Processo Anevrotico Terapeutico (PAT)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentti protetti da WP-SpamShield Anti-Spam