Il processo anevrotico ristruttura dopo la dipendenza da sostanze

Categories Processo Anevrotico

La capacità umana di risorgere dopo una sofferenza più o meno prolungata, è ben nota e costituisce l’obiettivo della stessa psicoterapia.

In effetti la tossicodipendenza costituisce un a grande destrutturazione, da cui non è semplice evadere. Tuttavia perché avviene una distruzione di questa rilevanza? In effetti nel corso della vita non sempre si raggiunge il benessere anche se lo si cerca insistentemente, basti pensare ai soggetti che rimangono per lunghi periodi in preda ai propri patimenti che spesso non hanno motivo né  soluzione.
Lo scopo di ogni attività psicologica terapeutica è esattamente la mutazione dell’individuo da una condizione di malessere verso un miglior adattamento.

Correggere la propria esistenza è qualcosa che ogni essere umano tenta di realizzare inconsapevolmente dal primo giorno di vita, mettendo in discussione il bagaglio precedente di conoscenze di caratteristiche individuali.

Questo riallestimento che potremmo definire “spontaneo” è possibile in presenza di determinate condizioni in grado di tornare alla ristrutturazione dell’individuo

Lo scopo del Processo Anevrotico è  esattamente quello di consentire un cambiamento nella personalità di ognuno, in modo da avvicinarsi alla soluzione del disagio mentale o alla remissione dei sintomi che lo costituiscono e proprio questa condizione è quella da ricercare in seguito alla rossicodipendenza.

In ogni momento l’uomo ha necessità di provvedere al cambiamento delle proprie condizioni ed in ogni momento questo può effettivamente avvenire

L’intera psicoterapia ed in particolare la metodologia che prende il nome di Processo Anevrotico è rivolta a questo orientamento

Loris Pinzani è autore di narrativa oltre che di saggistica clinica; coautore in trattati a carattere sociologico; è consulente psicologo per reti televisive, dove conduce rubriche di psicologia. Consulente nazionale in ambito psicologico del COPII, unisce all'attività di psicologo una intensa ricerca in materia terapeutica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentti protetti da WP-SpamShield Anti-Spam